Piano Tutela delle Acque: modifiche in tema di scarichi e deroghe

05/08/2020

 
Nell’ultima seduta del 30 luglio, prima della chiusura estiva, il Consiglio regionale ha approvato la Deliberazione Amministrativa n. 116/2020 in cui si modifica il Piano di Tutela delle Acque.

Confindustria Marche ha seguito con attenzione l’iter del PAA n. 81/2020 perché le modifiche ed integrazioni proposte nell’atto erano di estremo interesse per la nostra Organizzazione toccando temi su cui avevamo già espresso la nostra posizione negli anni precedenti.

Le precedenti disposizioni del comma 7 dell’art. 30 e i commi 2e 3 dell’art. 31 hanno pertanto creato, nel tempo, notevoli difficoltà nel rilascio dei titoli abilitativi, e in diverse situazioni, non consentendo di poter validamente rinnovare le autorizzazioni agli scarichi di molte aziende che utilizzano le autorizzazioni in deroga, che inevitabilmente dovevano chiudere la possibilità di scarico in pubblica fognatura.

La presente proposta, approvata dalla Commissione referente e dal Consiglio regionale, va incontro a queste esigenze, precisando meglio la portata normativa del comma 7 dell’articolo 30, introducendo così una maggiore certezza tecnica-applicativa e interpretativa della norma, con il rafforzamento tra l’altro del ruolo del soggetto gestore S.I.I.

Inoltre introduce una modifica che elimina i limiti attualmente vigenti, consentendo così di semplificare l’impianto regolamentare delle deroghe, che verranno rilasciate sulla base delle valutazioni tecniche-ambientali formulate e approvate dalle autorità pubbliche competenti al rilascio delle autorizzazioni.

  • Emergenza Coronavirus
  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via R. Bianchi snc - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.29048268 
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2020 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy