DL Cura Italia: le osservazioni di Confindustria inviate al Senato

26/03/2020

 
Confindustria ha depositato ieri, presso la Commissione Bilancio del Senato, una memoria relativa alla conversione in legge del DL Cura Italia (DL n.18 del 17 marzo 2020).

Riteniamo si tratti di un provvedimento necessario e importante, anche da un punto di vista quantitativo, ma che fornisce solo una prima risposta all’emergenza economica, che necessita di un’azione successiva altrettanto rapida, incisiva negli strumenti e massiva da un punto di vista delle risorse, per consentire di affrontare le gravi conseguenze che questa emergenza sta determinando sulle imprese e sull’economia del Paese, prima che diventino irreversibili.

Gli interventi rapidi e urgenti che abbiamo chiesto, partono dalla necessità di:

  1. evitare che, in un momento di fortissima contrazione della liquidità, siano le imprese a dover far fronte alle anticipazioni per la corresponsione della cassa integrazione ai lavoratori;
  2. posticipare e rateizzare tutti i pagamenti fiscali e contributivi per le imprese piccole, medie e grandi, evitando di drenare risorse che, a causa di chiusure e rallentamenti della produzione, vengono a mancare;
  3. potenziare tutti i sistemi di garanzia per sostenere la liquidità a breve e a lungo termine.

 

Documenti

  • Emergenza Coronavirus
  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via R. Bianchi snc - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.29048268 
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2020 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy