Rilancio economico delle aree colpite dal sisma, secondo bando e seminario di approfondimento

06/07/2018

 
La Regione Marche stanzia altri 10 milioni di euro del Por Fesr 2014-2020 per il rilancio e la crescita economica delle aree colpite dal sisma. Dopo i 15 milioni assegnati per rivitalizzare le filiere produttive (domande dal 3 settembre al 31 ottobre 2018), un secondo bando sostiene gli investimenti delle imprese per favorire nuovi insediamenti produttivi, l’ammodernamento, la ristrutturazione e la diversificazione dei prodotti e dei processi aziendali. Le domande andranno presentate dal 10 settembre prossimo, fino all’esaurimento dei fondi disponibili. Sono interessate le micro, piccole e medie imprese localizzate nei comuni terremotati che dovranno realizzare investimenti con impatto positivo in termini energetici, rispetto dell’ambiente e una significativa ricaduta occupazionale. 


Lunedì 23 luglio, a partire dalle ore 14.30 a Macerata, presso la Sala consiglio della Camera di Commercio
(via Lauri, 7), si svolgerà un seminario di approfondimento sui tre nuovi bandi Por Fesr Marche 14-20 dedicati allo sviluppo del Made in Italy, degli impianti produttivi e delle imprese sociali nell'area del cratere.

Stanziati in totale 31 milioni di euro per:
- Rivitalizzazione delle filiere del made in Italy colpite dal terremoto (vai al bando)
- Sostegno agli investimenti produttivi per il rilancio della crescita economica e della competitività (vai al bando)
- Sostegno allo sviluppo e alla valorizzazione delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto
 

Link

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via Filonzi, 11 - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2018 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy