I nostri soci, le confindustrie di:
Confindustria Centro Adriatico / Confindustria Macerata / Confindustria Marche Nord

ANCE Marche: attività e provvedimenti regionali di interesse per il settore edile del 22/11/2018

26/11/2018

 ANCE Marche: attività e provvedimenti regionali di interesse per il settore edile
Segnaliamo i seguenti atti e provvedimenti di recente adottati dalla Regione Marche, di particolare interesse per il settore edile:

1. Edilizia scolastica: dalla Regione 37,6 milioni agli Enti locali per 20 interventi subito cantierabili – Già a disposizione altri 10,8 milioni per il 2019
La Regione Marche ha assegnato 37,6 milioni di euro agli enti locali per finanziare 20 interventi nel settore dell’edilizia scolastica. Sono stati ripartiti sulla base delle richieste pervenute dal territorio, secondo i criteri stabiliti dalla Giunta regionale per soddisfare le esigenze del mondo scolastico marchigiano.
Lo comunica la vice presidente della Regione, Anna Casini, a seguito dello stanziamento della prima annualità del programma triennale 2018-2020 disposto dal ministero dell’Istruzione Università Ricerca. A disposizione ci sono 48,4 milioni, dei quali 37,6 subito assegnati ai progetti già cantierabili, mentre la rimanete quota di 10,8 milioni seguirà la prossima annualità.
“È un grande risultato – afferma Casini – che ci consentirà di finanziare progetti di interventi straordinari per le scuole, che prevedono nuove costruzioni, ristrutturazioni, miglioramenti, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientemente energetico di immobili di pubblica proprietà adibiti ad istruzione di 1° e 2° livello, comprese le palestre. Diamo così un forte impulso al rinnovamento del patrimonio edilizio scolastico regionale, incrementando notevolmente la sicurezza e migliorando il servizio offerto ai nostri studenti e docenti”.
“Un grande programma di investimenti scolastici, per rendere le scuole marchigiane sicure, funzionali, al passo con i tempi – commenta la vicepresidente della Regione, Anna Casini – La sicurezza è una priorità del governo regionale e trova un’adeguata attenzione nell’ammodernamento degli edifici scolastici anche sul fronte sismico. Abbiamo raccolto le esigenze del territorio, incanalandole in un progetto organico di investimenti che coinvolge tutte le amministrazioni provinciali e locali delle Marche”.
La ripartizione provinciale dei 48,4 milioni disponibili, effettuata secondo i progetti pervenuti, assegna 14,5 milioni alle amministrazioni provinciali (che disponevano di una quota riservata del 30% del fondo), 8,8 milioni agli enti locali dell’Anconetano (26,16%) – 5,2 milioni al Piceno (15,41%) – 7 milioni al Maceratese (20,8%) – 4,3 milioni al Fermano (12,7%) – 8,4 milioni al Pesarese e Urbinate (24,8%).

L'elenco che segue riporta gli enti richiedenti e gli interventi (istituto, tipologia intervento, importo concedibile) finanziati nel 2018
• Provincia Pesaro-Urbino I.P.S.S.A.R. "Celli" di Piobbico Adeguamento sismico € 3.792.019,18 • Provincia di Ancona IIS "Galilei - Jesi Adeguamento sismico € 2.199.763,43 • Provincia di Macerata Liceo artistico "Cantalamessa" di Macerata Adeguamento sismico € 860.000,00 • Castelfidardo Nuova scuola media 1° lotto Nuova costruzione in sostituzione € 3.555.000,00 • Maiolati Spontini Elementare - Martin Luter King Sec. 1° Grado - Gaspare Spontini Nuova costruzione per esigenze didattiche € 1.287.000,00 • Unione Terra dei Castelli (Agugliano e Polverigi) Infanzia Girotondo Ampliamento € 800.000,00 • Filottrano Nuova scuola materna Nuova costruzione per esigenze didattiche € 1.211.000,00 • Ancona "De Amicis" Adeguamento sismico € 2.017.255,34 • San Benedetto del Tronto Polo 0/6-Secondaria 1°grado Adeguamento sismico € 1.517.111,69 • Roccafluvione Primaria Pignoloni Adeguamento sismico € 585.000,00 • Fermignano Primaria Fermignano Nuova costruzione in sostituzione € 4.077.250,00 • Pesaro Secondaria 1° grado Dante Alighieri Nuova costruzione in sostituzione € 4.343.998,70 • Monte San Pietrangeli IC Montegranaro Nuova costruzione in sostituzione € 1.103.392,48 • Rapagnano Secondaria 1°grado Rapagnano Ampliamento € 988.682,35 • Amandola Primaria-Secondaria 1°grado Spadoni - Ricci Adeguamento sismico € 690.000,00 • Fermo Scuola infanzia e primaria quartiere "Salvano" Adeguamento sismico € 751.642,72 • Torre San Patrizio Primaria-Secondaria 1°grado di Torre San Patrizio Adeguamento sismico € 763.619,00 • Potenza Picena IC Raffaello Sanzio MCIC813001 Nuova costruzione in sostituzione € 4.700.000,00 • Montecosaro Infanzia e primaria Montecosaro Nuova costruzione per esigenze didattiche € 997.000,00 • Montecassiano Plesso scolastico frazione Sambucheto Adeguamento sismico € 1.367.733,11 TOTALE 37.607.468,00

2. Piano di Gestione Integrata delle Zone Costiere (Piano GIZC) – prima adozione
Relativamente alla prima adozione da parte della Giunta Regionale Marche del “Piano di Gestione Integrata delle Zone Costiere (Piano GIZC)”, per cui è stato avviato il relativo procedimento con la DGR n. 1233/2018 (pubblicata sul BUR n. 85/2018), riportiamo qui di seguito il link presso il quale è possibile visionare e scaricare il Piano GIZC: http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Paesaggio-Territorio-Urbanistica-Genio-Civile/Difesa-della-costa#Piano-GIZC-2018
Il percorso del procedimento di approvazione del Piano è delineato nella suddetta DGR e prevede, in questa prima fase di 90 giorni a partire dalla data di pubblicazione sul BUR, il recepimento di tutte le osservazioni motivate allo stesso Piano GIZC e al relativo Rapporto Ambientale (RA) da parte di tutti i portatori di interesse sia pubblici che privati.
In particolare riteniamo, da ultimo, utile rinviarvi alla pag. 230 del documento regionale contenente il Piano in parola, perché riguarda la programmazione della spesa per investimenti dei 37 interventi strutturali di difesa della costa marchigiana.

3. Deliberazione della Giunta Regionale n. 1473 del 12.11.2018, recante:
Regolamento regionale di competenza della Giunta regionale concernente: “Misure di prevenzione e protezione dai rischi di caduta dall’alto, in attuazione della legge regionale 22 aprile 2014, n. 7 (Norme sulle misure di prevenzione e protezione dai rischi di caduta dall’alto da predisporre negli edifici per l’esecuzione dei lavori di manutenzione sulle coperture in condizioni di sicurezza)”

4. Deliberazione della Giunta Regionale n. 1447 del 5.11.2018, recante:
Richiesta di parere al Consiglio delle Autonomie locali sullo schema di deliberazione concernente: “Modifica D.G.R. n. 1021/2011 e s.m.i. ad oggetto: “Programma regionale integrato per adeguamento, messa in sicurezza ed efficientamento energetico patrimonio pubblico di edilizia scolastica – Importo complessivo euro 7.700.000,00 – indirizzi e linee guida” – Sostituzione Allegato A”.

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via Filonzi, 11 - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2018 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy