I nostri soci, le confindustrie di:
Confindustria Centro Adriatico / Confindustria Macerata / Confindustria Marche Nord

ANCE Marche: attività regionali di interesse per il settore edile del 12/04/2018

19/04/2018

 
Segnaliamo le seguenti attività riguardanti la Regione Marche, di particolare interesse per il settore edile:

1. Costituzione elenchi telematici degli operatori economici per affidamento lavori da parte della Regione Marche
La Regione Marche ha dato avvio alla costituzione degli elenchi telematici degli operatori economici per l’affidamento dei servizi, forniture, lavori ed opere di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (DGR 1511 del 18/12/17; decreto del Dirigente della Stazione Unica Appaltante Marche n. 10 del 28 marzo 2018).
L'utilizzo della piattaforma telematica è subordinato alla registrazione dell'anagrafica dell'operatore economico ai fini di ottenere le credenziali per accedere all'Area Riservata del Portale Appalti ove sono disponibili le funzionalità di interazione con la Stazione Appaltante.
Per una descrizione dei requisiti e delle modalità tecniche per la registrazione, l'accesso e l'utilizzo della piattaforma telematica consultare il seguente link: Istruzioni registrazione.
Gli operatori economici che vorranno richiedere l’iscrizione agli elenchi in oggetto potranno seguire l’iter accedendo alla piattaforma telematica:
- Elenco di operatori economici per l’affidamento di lavori pubblici ed opere pubbliche ai sensi dell’articolo 36 e dell’articolo 63, comma 6, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50: link
- Elenco di operatori economici per l’affidamento di forniture e servizi ai sensi dell’articolo 36 e dell’articolo 63, comma 6, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50: link
Per informazioni sulle modalità di iscrizione tramite piattaforma telematica consultare le istruzioni al seguente link: Guida per l'iscrizione ad un elenco operatori.
Informazioni possono essere richieste ai seguenti numeri telefonici: 071/8067307 o 071/8067321 o inviando una mail ai seguenti indirizzi: caterina.rombini@regione.marche.it o donato.ferrara@regione.marche.it

2. Per le infrastrutture e l’ambiente, alle Marche finanziamenti per 132,8 milioni di euro dal Fondo di sviluppo e coesione 2014/2020
Infrastrutture stradali e per la mobilità ciclabile urbana; porti regionali; servizio idrico integrato; prevenzione e gestioni rischi ambientali: sono i settori finanziati, nelle Marche, dal Cipe con i recenti riparti nazionali del Fondo di sviluppo e coesione 2014/2020. Il Comitato interministeriale ha stanziato risorse per investimenti compresi nei Piani operativi infrastrutture, ambiente, sviluppo economico e beni culturali. Relativamente ai primi due comparti, alle Marche sono stati assegnati 132,8 milioni di euro (che si aggiungono ai 20 dei beni culturali).
Gli investimenti infrastrutturali verranno sostenuti con 117,8 milioni di euro (84,6 per il trasporto ferroviario e stradale – 29,2 per quello sostenibile urbano – 4 per la portualità), mentre quelli ambientali con 15 milioni. Altre risorse vanno, poi, ai porti.
L’accorpamento provinciale dei finanziamenti evidenzia che il Pesarese beneficerà di oltre 32 milioni di investimenti, l’Anconetano di 34,3 milioni, il Maceratese di 28,8 milioni, il Fermano di 17,2 milioni e l’Ascolano di 20,3 milioni di euro. La ripartizione degli interventi segnala la soppressione del passaggio a livello di Rosora (linea ferroviaria Orte – Falconara, 2 milioni); l’intervalliva di Macerata (tratto Pieve – Mattei, 3 milioni); l’intervalliva Tolentino –San Severino Marche (10 milioni); viabilità ai nuovi ospedali Marche Nord (20 milioni) - Macerata (compreso nuovo casello autostradale Potenza Picena, 11 milioni), oltre a 1,5 milioni per il collegamento con la vallata del Potenza - Fermo (11 milioni) - Inrca Ancona Sud (11 milioni); consolidamento tratto in frana Strada provinciale 73 (2,1 milioni); messa in sicurezza SP 70 (1 milione); ottimizzazione viabilità SP 207 (1 milione); ammodernamento della Mezzina (IV lotto, 8 milioni). Tre milioni serviranno per il collegamento viario delle zone industriali di Castelfidardo, Loreto e Recanati con la SS16. Cinque interventi riguardano il trasporto sostenibile urbano: ciclovie Adriatica (ponte fiume Chienti 2 milione – ponte fiume Cesano 2 milioni), turistica del Metauro (interconnessione valliva 4,5 milioni), turistica del Foglia (3,5 milioni), turistica dell’Esino (interconnessione valliva 7,1 milioni) e turistica dell’Aso (interconnessione valliva 3,3 milioni), ciclovia turistica del Tenna (3,3 milioni). A questi si aggiungono il collegamento del fiume Tronto al Parco naturale della Sentina (1,5 milioni) e la ciclovia Pesaro/Unione Pian del Bruscolo (2 milioni). Altri cinque interventi coinvolgono il dragaggio e la manutenzione straordinaria delle infrastrutture portuali di Fano (1 milione), Senigallia (850 mila euro), Numana (929 mila euro), Civitanova Marche (821 mila euro), Porto San Giorgio (250 mila euro), San Benedetto del Tronto (115 mila euro). Nel settore ambientale (servizio idrico integrato) 5 milioni vanno alla separazione della rete fognaria acque bianche e nere nell’agglomerato industriale di Ascoli Piceno/Maltignano, 2 milioni all’eliminazione degli scarichi a mare del sistema fognario di Ancona e Falconara Marittima. Altri 8 milioni serviranno al completamento delle opere di difesa costiera a Montemarciano e Falconara nord.

3. “Nuovi sentieri di sviluppo dell’Appennino marchigiano dopo il sisma”
È disponibile on line tutto il materiale riguardante i risultati della ricerca affidata dal Consiglio Regionale alle Università marchigiane su “Nuovi sentieri di sviluppo dell'Appennino marchigiano dopo il sisma”.
Tale interessante ricerca è stata presentata a Camerino sabato 7 aprile scorso e per scaricare la documentazione relativa occorre cliccare qui.

  • Emergenza Coronavirus
  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via R. Bianchi snc - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.29048268 
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2020 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy