I nostri soci, le confindustrie di:
Confindustria Centro Adriatico / Confindustria Macerata / Confindustria Marche Nord

+10,5% la crescita delle esportazioni delle Marche nei primi tre mesi del 2014

19/06/2014


Anche nel primo trimestre 2014 le Marche sono risultate tra le regioni che hanno contribuito maggiormente a sostenere l’export nazionale facendo registrare un incremento delle vendite all’estero del 10,5% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Tale risultato è apparso decisamente superiore rispetto alla media nazionale (+1,5%) e in controtendenza rispetto a quello della ripartizione dell’Italia Centrale (-0,9%).
Va rilevato tuttavia che il risultato regionale risente in misura considerevole dell’incremento registrato dal comparto della chimica farmaceutica (+37,6%) attribuibile ad operazioni infragruppo. Al netto di questa variazione, la crescita delle esportazioni regionali risulterebbe pari a circa il 4,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In rilevante espansione sia le vendite verso i Paesi Ue (+11,3%) sia verso i Paesi extraUe (+9,2%).
Rispetto al 2012 il peso dell’export della regione sul totale nazionale è aumentato passando dal 3% al 3,2%.
A livello provinciale Ascoli Piceno (+19,5%) ed Ancona (+14,1%) hanno registrato una variazione superiore alla media regionale, positivi ma inferiori alla media sono apparsi i risultati di Macerata (+6,7%), Pesaro Urbino (+1,7%), Fermo (+0,5%).

A livello settoriale, oltre agli articoli farmaceutici, in crescita sono risultate le esportazioni di macchinari ed apparecchi (+15,6%), metalli e prodotti in metallo (+8%), articoli d’abbigliamento (+16%), prodotti chimici (+10,3%), carta e prodotti in carta (+26,4%), legno e prodotti in legno (+6,6%), articoli in gomma e materie plastiche (+8,1%), minerali non metalliferi (+17,2%), computer, apparecchi elettronici e ottici (+1,4%). Stazionarie sono risultate le esportazioni di articoli in pelle e calzature (-0,2%) mentre hanno registrato una flessione quelle di prodotti alimentari e bevande (-16,2%), di apparecchi elettrici (-8,8%), di mobili (-2,2%), di mezzi di trasporto (-64%).

“I dati Istat relativi alle esportazioni della nostra regione - afferma il Presidente di Confindustria Marche Nando Ottavi – anche se influenzati dall’andamento del settore farmaceutico, continuano a fornire segnali positivi per il concreto avvio dell’auspicata ripresa. Il cammino delle nostre imprese verso il recupero dei livelli di attività pre-crisi tuttavia purtroppo è ancora lungo e ostacolato da fattori esterni quali l’eccessivo carico fiscale, la carenza di credito, il peso della burocrazia che frenano il rilancio della competitività delle imprese.”
 

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via Filonzi, 11 - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2019 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy