I nostri soci, le confindustrie di:
Confindustria Centro Adriatico / Confindustria Macerata / Confindustria Marche Nord

+6,6% la crescita delle esportazioni delle Marche nel primo semestre 2014

12/09/2014

Anche nel primo semestre 2014 le Marche sono risultate tra le regioni che hanno contribuito maggiormente a sostenere l’export nazionale facendo registrare un incremento delle vendite all’estero del 6,6% rispetto allo stesso periodo del 2013.
Tale risultato è apparso decisamente superiore sia rispetto alla media nazionale (+1,3%) che soprattutto a quella della ripartizione dell’Italia Centrale (+0,6%).
Va rilevato tuttavia che il risultato regionale risente in misura considerevole dell’incremento registrato dal comparto della chimica farmaceutica (+26,2%) attribuibile ad operazioni infragruppo.

In espansione sono risultate sia le vendite verso i Paesi Ue (+7,6%) sia verso i Paesi extraUe (+5,1%).
Rispetto al 2013 il peso dell’export della regione sul totale nazionale è aumentato passando dal 2,9% al 3,1%.
A livello provinciale Ascoli Piceno (+12,2%) ed Ancona (+9,7%) hanno registrato una variazione superiore alla media regionale; positivi ma inferiori alla media sono apparsi i risultati di Macerata (+4,4%) e Pesaro Urbino (+1,1%) mentre Fermo ha registrato una flessione del 3,1%.

A livello settoriale, oltre agli articoli farmaceutici, in crescita sono risultate le esportazioni di macchinari ed apparecchi (+9,6%), metalli e prodotti in metallo (+2%), articoli d’abbigliamento (+14,1%), articoli in gomma e materie plastiche (+3%), prodotti chimici (+2,9%), carta e prodotti in carta (+16,4%), computer, apparecchi elettronici e ottici (+5,8%), prodotti tessili (+1,2%), legno e prodotti in legno (+3,7%), minerali non metalliferi (+16,4%)

In flessione sono risultate le esportazioni di articoli in pelle e calzature (-3,2%), di apparecchi elettrici (-6,3%), di mobili (-6,1%), di prodotti alimentari e bevande (-11,5%), di mezzi di trasporto (-38,4%).

“I dati Istat relativi alle esportazioni della nostra regione - afferma il Presidente di Confindustria Marche Nando Ottavi – anche se influenzati dall’andamento del settore farmaceutico, continuano a fornire segnali positivi per il concreto avvio della ripresa.
La condizione delle nostre imprese rimane tuttavia ancora molto critica e ci preoccupa anche l’evoluzione delle situazioni conflittuali che si sono venute a creare in mercati per noi strategici come quelli del quadrante est dell’Europa.
Il tema del potenziale di crescita delle imprese associato ad un aumento del grado di internazionalizzazione del sistema produttivo si ripropone, oggi, come centrale per le prospettive di tenuta e di ripresa della nostra economia. ”

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via Filonzi, 11 - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2019 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy