I nostri soci, le confindustrie di:
Confindustria Centro Adriatico / Confindustria Macerata / Confindustria Marche Nord

Learning by doing: al via l’edizione 2020-2021

26/10/2020

Quasi 100 partecipanti al webinar di presentazione del progetto

 

Ancona, 26 ottobre 2020 – Un lancio necessariamente virtuale in quest’anno particolare quello del progetto Learning by doing promosso e realizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Marche. La modalità on line non ha però diminuito la partecipazione e l’entusiasmo delle quasi 100 persone che si sono collegate al webinar di presentazione del progetto martedì scorso, tra studenti di scuole e università, docenti e dirigenti scolastici, rappresentanti delle aziende. Presente anche, in rappresentanza dell'Ufficio Scolastico Regionale, Carmina Laura Giovanna Pinto che ha portato i saluti e i complimenti per il progetto anche da parte del Direttore Filisetti.
 
Learning by doing è un progetto che sempre più si pone come esempio di virtuosa collaborazione tra mondo dell’education e mondo dell’industria, due mondi che, come ha sottolineato in apertura Simona Reschini, presidente Giovani Imprenditori Marche “quando collaborano generano un ritorno positivo per tutti: imprenditori, istituti scolastici e università, studenti”.
 
Al centro del pomeriggio il motivante intervento di Paolo Manocchi, coach comportamentale, che ha accompagnato i presenti in un viaggio emozionale dal titolo “Come vivere in equilibrio in un sistema che crea disequilibrio”. Partendo dall’incertezza e dall’inquietudine che generano in tutti noi, soprattutto in questo momento, un grande senso di disequilibrio, Manocchi ha dato ai presenti una bella iniezione di fiducia nella vita e nelle proprie capacità, stimolando a pensare in positivo anche di fronte alle difficoltà. “Durante questo lockdown – ha detto Manocchi – ho voluto trovare quelle che ho chiamato le parole stimolanti del coronavirus: sono parole come cambiamento, consapevolezza, curiosità, fiducia e anche meditazione, quella fase di interiorizzazione che favorisce il pensiero positivo e l’intuizione. Sapete quante idee nuove possono venirci quando riusciamo a liberare la nostra mente da tutti i pensieri che la affollano? Fosse anche solo guardare le cose da un punto di vista diverso”.
 
Gli obiettivi e le finalità del progetto sono stati poi presentati da Paola Marchetti, responsabile Education della territoriale di Pesaro di Confindustria Marche Nord. Learning by doing è senza dubbio un bell'esempio di responsabilità sociale d'impresa – ha spiegato - che permette agli studenti di conoscere il mondo aziendale, cimentandosi in progetti concreti ed utili sia alle imprese che agli studenti. Il percorso di didattica laboratoriale inizia ad ottobre e termina a maggio con la presentazione degli elaborati”.
Il pomeriggio si è concluso con le testimonianze dei alcuni fra i vincitori della scorsa edizione che hanno riportato con grande entusiasmo la loro esperienza come docenti e imprenditori: “Siamo certi - ha concluso Simona Reschini – che queste testimonianze possano essere di ulteriore stimolo per i presenti a partecipare ad un progetto che negli anni ci restituisce sempre più soddisfazioni e ci fa avere una grande fiducia nel futuro e nelle capacità dei nostri ragazzi di affrontare le sfide che questo mondo pone loro davanti”. 

Link

  • Emergenza Coronavirus
  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via R. Bianchi snc - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.29048268 
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2020 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy