"Rimaniamo comunque una regione fortemente vocata all’export"



“I dati sulle esportazioni confermano le difficoltà che la nostra regione ancora sta vivendo soprattutto in confronto con il trend nazionale - ha dichiarato il Presidente di Confindustria Marche 
Claudio Schiavoni -. La sensibile ripresa delle vendite all’estero di alcuni importanti comparti della meccanica non è riuscita a controbilanciare la contrazione delle vendite all’estero di macchinari ed apparecchi, calzature e prodotti farmaceutici che da soli rappresentano il 44% circa del valore dell’export marchigiano”.

“L’auspicio è che si tratti di una fase passeggera - ha continuato Schiavoni – dovuta anche agli squilibri dei mercati esteri, soprattutto quelli extra UE che hanno registrato una maggiore flessione (-6,3%). Le crescenti tensioni geopolitiche e protezionistiche continueranno a caratterizzare il contesto internazionale, con il rischio di generare impatti negativi sul contesto economico globale. Rimaniamo comunque una regione con una forte propensione all’export (30% contro una media nazionale del 28%) e come sistema Confindustria continueremo a lavorare a fianco delle imprese, soprattutto quelle di piccole dimensioni, per aiutarle nei loro processi di internazionalizzazione”.

Link

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via Filonzi, 11 - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2019 Confindustria Marche - Credits - Privacy - Cookie policy