I nostri soci, le confindustrie di:
Ancona / Ascoli Piceno / Fermo / Macerata / Pesaro Urbino

Learning by doing edizione 2021/2022: in streaming la proclamazione dei due progetti vincitori

31/05/2022

Massimiliano Bachetti, presidente regionale dei Giovani Imprenditori: la collaborazione tra scuole e imprese è essenziale

  

Learning by doing edizione 2021/2022
in streaming la proclamazione dei due progetti vincitori
Massimiliano Bachetti, presidente regionale dei Giovani Imprenditori:
la collaborazione tra scuole e imprese è essenziale
 
La concreta collaborazione fra impresa e mondo scolastico/universitario è il cuore pulsante e il segreto del successo del progetto Learning by Doing, promosso e realizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Marche: un progetto che vede coinvolti il sistema industriale, le scuole di secondo livello e le università delle Marche.
 
Ieri mattina in diretta streaming l’evento finale con la proclamazione dei progetti vincitori, uno per le scuole e uno per le Università. 44 i progetti presentati, di cui 24 realizzati con 9 scuole della regione e 20 con le 4 università (Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Urbino, Università degli Studi di Macerata, Università di Camerino) e la partecipazione di 395 studenti.
 
Al Presidente dei Giovani Imprenditori Marche Massimiliano Bachetti il compito di spiegare il progetto e di dare il benvenuto ai partecipanti
 
“Learning by Doing è senza dubbio un esempio di progetto win win – ha detto Bachetti -: tutti ne usciamo vincitori, più forti e più consapevoli. Prima di tutto gli studenti, che imparano a conoscere le dinamiche delle aziende, poi i professori che avvicinandosi anch’essi concretamente alle imprese rendono il proprio ruolo di preparare i ragazzi al mondo del lavoro ancora più efficace. E infine gli imprenditori che attraverso la creatività e l’entusiasmo dei ragazzi riescono a portare a termine progetti importanti. I miei complimenti davvero a tutti i ragazzi che nonostante le difficoltà di quest’anno hanno messo impegno e passione in questo progetto”.
 
Insieme a tanti imprenditori provenienti da tutto il territorio regionale, agli studenti e ai professori, sono stati collegati anche il Direttore di Confindustria Marche Paola Bichisecchi, il Presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini e in rappresentanza dell’ufficio Scolastico Regionale la Professoressa Carmina Laura Giovanna Pinto. Sono intervenuti a portare il loro saluto anche i professori Valerio Temperini per Univpm, Benedetta Giovanola per Unimacerata e Mara Del Baldo per Uniurbino.
 
Da tutti è stata sottolineata l’importanza della sinergia tra mondo dell’education e mondo dell’impresa, unita al plauso per i ragazzi.
 
Coinvolgente e motivante l’intervento di Paolo Manocchi, coach comportamentale, che ha coinvolto il pubblico in una riflessione sui valori: quelli essenziali per aiutare i giovani nel loro futuro e quelli altrettanto importanti che gli adulti devono fare propri per accompagnare i giovani nel loro percorso.
 
I progetti erano già stati presentati durante due precedenti eventi svoltisi il 16 e 17 maggio scorso e tutti i video realizzati dai ragazzi sono stati pubblicati sui social dei Giovani Imprenditori di Confindustria Marche (Facebook, Instagram, Linkedin).
La mattinata di ieri è stata dunque l’occasione per selezionare ii due vincitori da una rosa di cinque finalisti per scuole, con due ex aequo al secondo e al terzo posto, e di tre finalisti per Università.
 
 
 
Sono risultati vincitori:
 
Per le scuole
 
Progetto: Progettazione di un ponte in legno sostenibile
E’ stato progettato un ponte ciclabile, pedonale, eolico, con percorsi ciclabile e pedonale “panoramico”, da inserire alla foce del fiume Foglia nella città di Pesaro, integrandolo nel contesto e nelle iniziative della città
Istituto Scolastico: Bramante Genga - Pesaro indirizzo tecnologico
Docenti coinvolti: Costanza Cicerchia, Stefano Brandi, Alessandro Fabbretti, Michela Iacomucci, Paolo Santirocco
Partecipanti: Classi 5AT e 4H
Azienda partner: Woodenhouses srl
Referente aziendale: Andrea Dini
 
Per le università
 
Progetto: Le garanzie nei contratti della GDO.
L’elaborato si sostanzia in un parere giuridico professionale, volto a fornire risposte dettagliate, sia sotto il profilo dell’inquadramento teorico sia sulle conseguenze applicative, ad un quesito riguardante le garanzie e le responsabilità nell’ambito dei contratti della Grande Distribuzione Organizzata
Università: Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di giurisprudenza
Docenti: Edoardo Rossi; Lucia Angeli
Partecipanti: Lisa Baldelli, Sara Dini, Gianluca Marcantognini, Paola Lucia Marcucci Pinoli, Miriam Milito, Sara Tenaglia, Benedetta Vicari
Azienda partner: Fab srl
Referenti aziendali: Michele Zucca
 
 
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il progetto in sintesi
Learning by doing è senza dubbio un bell'esempio di responsabilità sociale d'impresa che permette agli studenti di conoscere il mondo aziendale, cimentandosi in progetti concreti ed utili sia alle imprese che agli studenti. Sono state le aziende del territorio a formulare specifiche richieste di intervento su argomenti di loro interesse: le richieste sono state presentate alle scuole e università che hanno aderito a seconda delle competenze e delle tematiche e hanno iniziato a lavorare sui progetti a ottobre 2020 per terminare intorno alla fine di aprile.
 

Link

  •  

Segui i nostri feed RSS:

Contatti

Confindustria Marche

Via R. Bianchi snc - 60131 ANCONA
Tel 071.2855111 Fax 071.2855120 
Codice fiscale 80002450429
info@confindustria.marche.it
posta certificata

 

© Copyright 2022 Confindustria Marche - Credits - GDPR - Informativa - Cookie policy - Modifica impostazioni cookie